Limited Edition Artisti

Il Progetto

Traendo ispirazione dai valori cardine e dalla mission di Over, sono stati selezionati artisti che, ognuno con una propria originale ricerca e l’utilizzo di media disparati, indagassero la relazione tra l’ambiente e l’io, quale esternalizzazione della dimensione intima più profonda dell’individuo. AirFrame, infatti, così come l’opera d’arte che ne diviene parte integrante, collocandosi in un ambiente domestico, entra in dialogo diretto con la sfera privata del singolo, di cui l’arte consente di enfatizzarne le molteplici sfaccettature, sia da un punto di vista emotivo che estetico. L’interpretazione della relazione tra io e ambiente da parte degli artisti offre uno spaccato contemporaneo sul tema, espresso in un caleidoscopio di forme, colori, geometrie ed immagini diverse ed uniche. Abbiamo quindi il lavoro di Paolo Gonzato, che crea il proprio intimo e personale ambiente tramite una griglia, riferimento costante nel suo lavoro, che richiama il pattern del costume di Arlecchino; Laura Santamaria che, con un approccio all’ambiente primordiale ed ancestrale, indaga in modo metodico e alchimistico la natura e la materia che ne fa parte; Sali Muller, che crea multi-universi riflettenti in grado di portare l’individuo all’interno di una dimensione mistica di analisi del sé e dello spazio fisico; Przemek Pyszczek che con i suoi “paesaggi della memoria” racconta tramite l’arte ambienti e paesaggi immaginati, mai vissuti, frutto dell’introspezione dell’artista, e infine Mara Palena che, utilizzando fotografia, video e suono, rielabora paesaggi e ambienti cercando un legame tra personale e collettivo, tra introspezione e connessione.

[La direzione artistica del progetto è di That’s Contemporary, a cura di Giulia Restifo e Jessica Tanghetti] 

Paolo Gonzato

Busto Arsizio, 1975) vive e lavora Milano. Da sempre interessato alle dinamiche recessive, dal 2003 realizza una serie di lavori pittorici e installativi dal titolo OUT OF STOCK. Declinando vari media, Gonzato in questa serie impiega materiali di risulta archiviati da installazioni e lavori precedenti, a volte demolendo anche i suoi stessi lavori riempie delle griglie il cui pattern a losanga rimanda direttamente al costume di Arlecchino. Il lavoro di Paolo Gonzato è un mash-up di elementi e modalità espressive dove la creatività può essere declinata in direzioni differenti. Il suo lavoro artistico, rappresentato da Apalazzo Gallery (Brescia), è stato esposto in gallerie e musei italiani e stranieri tra cui il Peninsula Art Museum di Weihai (China), Shandong al Monfort di Portorose (Slovenia), galleria Shoot The Lobster in Lussemburgo, Green On Red di Dublino, Tate Modern di Londra. Ha partecipato a progetti della Biennale Arte della Biennale di Architettura di Venezia e della Biennale di Berlino.

$19.99

$19.99

Mara Palena

(Garbagnate Milanese, 1988) vive e lavora a Milano. La sua ricerca si concentra su temi come la memoria, il ricordo e l’identità. L’estetica dell’artista, chiaramente influenzata dal campo della moda dove ha lavorato per diversi anni, si combina con una visione intima e poetica. Utilizzando fotografia, video e suono il suo lavoro mira a coinvolgere lo spettatore in esperienze di carattere sensoriale. Utilizzando e rielaborando materiale d’archivio cerca un legame tra personale e collettivo, tra introspezione e connessione. Il suo lavoro, rappresentato dalla galleria Twenty14, è stato esposto in diversi festival, spazi e gallerie internazionali come: Art Society, London ; Marsell Paradise, Milano; LA Photomonth;  Nowhere Gallery, Milano; Pananti Atelier, Milano; Etherea Art Gallery, Genova; Recontemporary, Torino. Nel 2021 è stata finalista del premio Art Prize e del premio Combat. Il suo primo film “Fermasi Umani” è vincitore nel Vesuvio Film Festival 2021. Il suo lavoro è segnalato nella pubblicazione 222 artisti emergenti su cui investire 2021 di Exibart.

Sali Muller

(Lussemburgo, 1981), vive e lavora a Lussemburgo. Tramite il media scultoreo ed installativo crea superfici riflettenti che indagano il sentimento universale di analisi e rivelazione dell’individuo. Nel suo lavoro integra l’utilizzo di video, luci e suoni al fine di creare una relazione tra il singolo e l’ambiente circostante, creando spazi e dimensioni a metà tra immaginazione e realtà. Il suo lavoro, rappresentato in Italia dalla galleria The Flat – Massimo Carasi, è stato esposto a livello internazionale in istituzioni tra cui MAMA Modern Art Museum of Algiers, Algeria, Nord Africa, Espace d'Art Suzanne Savary, Thionville, Francia, Centre d'Art Dominique Lang, Lussemburgo, IKOB Museum of Contemporary Art, Eupen, Belgio, AICA International Association of Art Critics, Kiosk, Luxembourg, Galerie Bacqueville, Lille, Francia. Il lavoro di Sali Muller fa parte di collezioni permanenti quali il MAC Museo d’Arte Contemporanea, Lissone, Italia, e IKOB Museum of Contemporary Art in Belgio.

$19.99

Scopri il la limited edition degli artisti

Acquista il bundle

Vuoi essere il prossimo?

Scopri come partecipare al contest "artisti per Airframe"

Spedizione gratuita

60 giorni soddisfatti o rimborsati

Garanzia di 2 anni

Pagamento a rate